Fodata nel 1865 a Le Locle dal visionario orologiaio Georges Favre-Jacot, la manifattura Zenith si è guadagnata la sua fama grazie alla precisione dei cronometri che realizzava. Ma la vera icona della manifattura va oltre la cronometria, entrando nel campo della cronografia. Era il 1962 quando le basi del movimento del cronografo El Primero di Zenith presero forma per la prima volta. L’idea era semplice, ma non le specifiche tecniche…avrebbe dovuto essere il primo cronografo automatico della storia. Il dispositivo cronografico doveva essere completamente integrato all’interno del meccanismo e il suo bilanciere doveva oscillare ad una frequenza elevata a sufficienza da renderlo il cronografo più accurato al mondo. Nel 1969 lo stesso anno dell’arrivo dell’uomo sulla Luna, viene lanciato il movimento cronografo El Primero di Zenith, primo calibro cronografico automatico integrato della storia.

All’ innovazione meccanica si aggiunge una precisione al decimo di secondo, assicurata dalla frequenza di 36.000 alternanze all’ora.

Recommended Posts